Tiziana e Aragash




        Aragash





 

Durante la nostra ultima esperienza di volontariato nella missione di Dubbo, Sister Maria Regina ci ha presentato la ragazza che beneficerà della borsa di studio per infermiera, che Il seme della speranza sostiene con un gruppo di altre associazioni.

Per noi è stato un momento di felicità scoprire che si trattava di Aragash, la ragazza che avevamo conosciuto l’anno precedente durante il nostro servizio all’orfanotrofio di Suor Francisca, dove lei svolgeva attività di supporto nella cura dei bambini e con cui si era instaurato un legame affettivo intenso.

Anche per lei, la notizia che la nostra associazione era tra gli “sponsor” del suo percorso per diventare infermiera professionale, è stata una meravigliosa sorpresa, non finiva più di ringraziarci e abbracciarci.

Ma la cosa che mi ha emozionato di più in tutta questa vicenda, è stato quando Sister Maria Regina mi ha chiesto di aiutarla a preparare “la dote” per Aragash e la sua compagna di studi Betlehem, in partenza per Addis Ababa.

Le due ragazze condivideranno un piccolo appartamento nella capitale per tutto il periodo degli studi, ma non avendo nulla da portare con se oltre a pochi vestiti, la prima cosa che abbiamo preparato per loro è stata la biancheria.

Mentre toglievo dagli scaffali del piccolo magazzino della missione le lenzuola, gli asciugamani e le tovagliette, i loro occhi s’illuminavano, ma la tenerezza che mi hanno fatto quando gli abbiamo consegnato il materasso e il cuscino è indescrivibile: li abbracciavano e ridevano, sono convinta che già assaporavano l’idea di cosa voleva dire dormire su qualcosa di soffice e non sulle stuoie adagiate sulla terra battuta dei loro tucul.

È arrivato poi il momento di preparare la dote scolastica e anche li, è stato divertente, sembrava di avere davanti due bambine delle elementari e non ragazze già adulte, ci guardavano con gli occhi sgranati mentre, con la Sister, preparavamo lo zainetto completo di quaderni, matite, biro e cancelleria varia.

Abbiamo caricato tutto sul furgone e la mattina del giorno dopo, sono partite un po’ timorose alla volta di Addis Ababa per affrontare un nuovo periodo della loro vita, per la prima volta lontano da casa e dai loro cari, ma con la certezza di avere tanti amici al loro fianco che tifano per loro.

Buona fortuna amiche!

                                                                                    Tiziana 

Chi c'è online

Abbiamo 36 visitatori e nessun utente online

Mappa Visitatori

Calendario Attività

Ottobre 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Newsletter

Privacy e Termini di Utilizzo

Archivio Newsletter

Collaborano con noi

Piede_2.jpg

Questo sito utilizza cookie per rendere migliore la navigazione e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione "PRIVACY e COOKIE POLICY". "PRIVACY e COOKIE POLICY"