In Africa

 


Un'unica grande famiglia

 

  

Tra le sensazioni che ci hanno accompagnato in questi mesi di prova vi è stata la percezione della nostra impotenza: un male subdolo e sconosciuto ha condizionato la vita dell’intera umanità e ha visto scienziati e politici spesso privi di bussola.

Una cosa però dovremo ricordare di questo periodo: chi si è assunto il compito di curare, di farsi carico di chi, colpito dal virus, non solo ha sperimentato una pesante sofferenza, e in molti casi la morte, ma anche la solitudine e l’impossibilità di contatto con le persone a lui care.

Penso ai tanti operatori sanitari, ai tanti volontari… e accanto a loro tanti gesti di solidarietà, non ultimi i contributi finanziari che molti hanno offerto per affrontare l’emergenza sanitaria e i numerosi disagi economici che il blocco ha arrecato a tante famiglie.

Nello stesso tempo la nostra finestra è aperta al mondo intero e ci giungono di continuo le richieste dai paesi dove operano i nostri Missionari. Paesi che non hanno sistemi sanitari adeguati, oltre che essere gravati da problematiche economiche e sociali.

E’ il momento della solidarietà: con chi accanto a noi sta vivendo la difficoltà di sostenere la propria famiglia e con chi, pur lontano da noi, sappiamo fa parte di un’unica famiglia, quindi anche lui nostro fratello o sorella che ci tende la mano.

Forse rischiamo anche noi di avere solo pochi pani e pochi pesci, ma sappiamo che Colui che è il pane della Vita, è in grado, con la sua benedizione, di sfamare con quel poco anche le folle.

                                 (don Flavio Della Vecchia)

Chi c'è online

Abbiamo 16 visitatori e nessun utente online

Mappa Visitatori

Calendario Attività

Luglio 2020
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Newsletter

Privacy e Termini di Utilizzo

Archivio Newsletter

Collaborano con noi

Piede_3.jpg

Questo sito utilizza cookie per rendere migliore la navigazione e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione "PRIVACY e COOKIE POLICY". "PRIVACY e COOKIE POLICY"