NEWS ed EVENTI



Convocazione Assemblea Ordinaria dei Soci

dell'Associazione Il Seme della Speranza o.n.l.u.s.


Il Consiglio Direttivo dell'associazione, con la presente comunicazione, convoca l'assemblea ordinaria degli associati per il giorno 16 ottobre 2020 alle ore 10:00 in prima convocazione e il giorno:

Sabato 17 ottobre 2020 alle ore 19:30

in seconda convocazione, luogo da definire a causa distanziamento per emergenza sanitaria COVID-19, per discutere e deliberare il seguente ordine del giorno:

  • Lettura della relazione morale del presidente
  • Approvazione rendiconto economico/finanziario anno 2019
  • Approvazione preventivo economico/finanziario anno 2020
  • Varie ed eventuali

L'assemblea si svolgerà nel rispetto della normativa anti COVID-19:

  • Obbligo di mascherina
  • Misurazione della temperatura all'ingresso
  • Sanificazione delle mani all'ingresso
  • Mantenimento della distanza minima di 1 mtero tra i presenti

E' importante che i Soci partecipanti all'Assemblea, per motivi organizzativi, segnalino la propria presenza entro e non oltre il 10 ottobre inviando una e-mail a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il Consiglio Direttivo de Il Seme della Speranza o.n.l.u.s.

Quando il progresso passa da un libro

 

 

Quando il progresso

passa da un libro

 

 

 

L’Etiopia è uno dei paesi più poveri del mondo e in molte zone rurali, l’accesso all’istruzione è molto difficile. Ci sono ancora molti bambini che non arrivano a completare la scuola primaria, e altri che pur riuscendoci arrivano alla fine senza aver acquisito le competenze di base che gli serviranno per il futuro. Gli interventi de Il Seme della Speranza mirano a migliorare la qualità dell’educazione e la frequenza scolastica dei bambini attraverso la formazione degli insegnanti, il coinvolgimento delle comunità e il supporto economico delle famiglie più povere.
Ad oggi la nostra associazione promuove progetti di costruzione o sostegno in tre scuole nella regione del Wolayta, una delle più povere del Sud Etiopia: l’Abba Pascal School di Konto, la Saint Mary School di Dubbo e la Scuola Superiore di Sura Koyo in fase di completamento.
Il progetto sostenuto dalla Raccolta Fondi Natalizia 2020 è rivolto alla Scuola Superiore di Sura Koyo, dove ci siamo impegnati all’ acquisto di materiale didattico a completamento della biblioteca, dei laboratori di chimica, biologia e dell’aula di informatica.

Il primo step del progetto è completato: il 4 dicembre Antonio Striuli e Frate Aklilu Petros hanno consegnato i libri per la biblioteca.

Grazie al lavoro dei volontari e alla “grande” risposta, anche se in un momento difficile per la nostra nazione, dei tanti benefattori che credono in noi, siamo felici di comunicare che è stato raggiunto il traguardo per il completamento del progetto natalizio, ed è già stato comunicato ai nostri referenti in loco, di provvedere all’acquisto del materiale didattico per i laboratori di chimica, biologia e per l’aula di informatica.

Il dettaglio dei progetti è consultabile direttamente su questo sito nella voce: Progetti Etiopia - In corso.

Ringraziamo di cuore tutti gli amici e i sostenitori della nostra Associazione.

I volontari de Il Seme della Speranza o.n.l.u.s.

Guarda qui sotto alcune immagini inviateci da Frate Aklilu Petros:
 

Assemblea dei soci

1 Dicembre 2019

 

 

 Charity Dinner

 

 



E’ sempre bello ritrovarsi fra amici. Meglio ancora se ad unirci è un unico intento come quello di dare speranza!
Stiamo tutti vivendo un periodo di “stanca” su vari fronti e molte realtà ci sembrano lontane. Quindi ci tocca il cuore ritrovarci insieme per Natale scegliendo la solidarietà nei confronti di persone lontane che sentiamo come fratelli cui poter donare qualcosa.
L’atmosfera all’Agricola di Lainate è sempre gioiosa e calda. Inutile soffermarci sui buffet gustosi che conosciamo ormai benissimo. Grazie sempre alla nostra Anna che ci sostiene con generosità!
Per questo Natale abbiamo scelto di devolvere le offerte al progetto per la costruzione di un complesso igienico sanitario presso la scuola “Abba Pascal“ di Konto (Etiopia).
Possiamo immaginare quanto sia importante dare supporti igienici efficienti ai fini di garantire la salute a tutte le ragazze del complesso scolastico. L’istruzione, insieme alla salute e all’alimentazione, è uno dei nostri programmi  primari. Siamo molto sensibili alla scuola femminile perché sappiamo come le donne vengano relegate ai ruoli più miseri dalla mentalità di discriminazione sessuale.
L’educazione è essenziale per il progresso culturale dell’Africa e stiamo cercando di fare il massimo per garantire un futuro migliore a queste ragazze che potranno essere il fulcro del cambiamento per contrastare i terribili viaggi della “sfortuna” verso destini incerti e pericolosi.
Ringraziamo pertanto tutti per la sensibilità e la partecipazione: per noi è importante sapervi al nostro fianco perché ci aiutate a rinnovare quell’entusiasmo essenziale per il proseguimento della nostra attività.
Sereno Natale e buon anno nuovo.

I volontari de Il Seme della Speranza o.n.l.u.s.

 

La Pace è la casa comune

Ringraziamenti di

Fra Mauro Miselli,

Missionari Cappuccini

Musocco


A tutti i volontari de “il seme della speranza”

   Desidero ringraziarvi per la sollecitudine con cui avete risposto all’appello di Mons. Giovanni D’Ercole, Vescovo di Ascoli Piceno a sostegno delle famiglie colpite dal terremoto del 2016 che vivono ancora in situazioni disagiate.

Lo faccio con le parole di Papa Francesco:

“A tanti volontari, ai quali va spesso il merito di aver intuito per primi l’importanza di questa attenzione ai poveri, chiedo di crescere nella loro dedizione.                                                                                              Cari fratelli e sorelle, vi esorto a cercare in ogni povero che incontrate ciò di cui ha veramente bisogno; a non fermarvi alla prima necessità materiale, ma a scoprire la bontà che si nasconde nel loro cuore, facendovi attenti alla loro cultura e ai loro modi di esprimersi, per poter iniziare un vero dialogo fraterno…… fissiamo lo sguardo sull’essenziale che non ha bisogno di tante parole, ma di uno sguardo di amore e di una mano tesa. Non dimenticate mai che «la peggiore discriminazione di cui soffrono i poveri è la mancanza di attenzione spirituale».

I poveri prima di tutto hanno bisogno di Dio, del suo amore reso visibile da persone sante che vivono accanto a loro, le quali nella semplicità della loro vita esprimono e fanno emergere la forza dell’amore cristiano.                     Dio si serve di tante strade e di infiniti strumenti per raggiungere il cuore delle persone.                                                                                                     Certo, i poveri si avvicinano a noi anche perché stiamo distribuendo loro il cibo, ma ciò di cui hanno veramente bisogno va oltre il piatto caldo o il panino che offriamo.                                                                                       I poveri hanno bisogno delle nostre mani per essere risollevati, dei nostri cuori per sentire di nuovo il calore dell’affetto, della nostra presenza per superare la solitudine.                                                                                                    Hanno bisogno di amore, semplicemente …..

I poveri ci salvano perché ci permettono di incontrare il volto di Gesù Cristo.                                                               (Papa Francesco – Messaggio per la giornata del povero 2019)

Grazie di cuore e sempre avanti con passione. Pace e bene.    fra mauro miselli

Chi c'è online

Abbiamo 16 visitatori e nessun utente online

Mappa Visitatori

Calendario Attività

Marzo 2021
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Newsletter

Privacy e Termini di Utilizzo

Archivio Newsletter

Collaborano con noi

Piede_8.jpg

Questo sito utilizza cookie per rendere migliore la navigazione e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione "PRIVACY e COOKIE POLICY". "PRIVACY e COOKIE POLICY"